Vorrei la pelle nera con LUCA JURMAN E UGO CONTI

 
 Dal 15 al 18 gennaio 2015 SOLD OUT
presenta

VORREI LA PELLE NERA
…UNA FAVOLA SOUL
una commedia musicale fuori dall’ordinario

con
 LUCA JURMAN e UGO CONTI

Regia di MAURIZIO COLOMBI

Adattamento e aiuto regia Federico Del Vecchio e Giulio Nannini
Trucco e Parrucco speciale ART ON STAGE - Paolo Pinna         Scenografie  Pierfrancesco Martinotti - ILCE ITALIA S.r.l.
Coreografie  Tony Lofaro          Musiche originali e di scena di Luca Jurman
Canzoni edite di  Nino Ferrer, Michael jackson, Ray Charles, Whitney Houston, Marvin Gaye, Barry White, James Brown, Commodores, Jackson Five..



“Vorrei la pelle nera” è una favola soul, per la regia di Maurizio Colombi, che unisce sul palco l'inedita coppia formata da Luca Jurman e Ugo Conti,  per raccontare una storia che farà riflettere e divertire. In scena un Luca Jurman che, non più accigliato e severo insegnante di “Amici”,  metterà al servizio dello spettacolo la sua strepitosa voce, accompagnato dalla verve comica di Ugo Conti. Una COMMEDIA MUSICALE  attraversato dai revival  delle canzoni  degli anni 70/80/90,  rimpiante dai meno giovani, e apprezzate dai giovani che sentono e ballano queste musiche remixate.

“Vorrei la pelle nera” non è solo la canzone di Nino Ferrer, ma la versione moderna della favola di "Cenerentola", ricca di trascinanti canzoni, colpi di scena e tutta da ridere. Una favola soul  i cui temi centrali sono l'etica, la dignità, la passione per la musica, e il delicato rapporto fra la percezione che abbiamo di noi stessi e come gli altri ci vedono.  Le splendide canzoni soul degli anni 60/70/80, in parte suonate dal vivo, la strepitosa voce di  Luca Jurman, la simpatia di Ugo Conti e un cast di 8 attori-musicisti saranno i protagonisti di una vicenda ambientata in un rinomato night club, tempio della musica afro-americana. Un luogo di incontro per discografici, artisti e appassionati di musica, in cui si esibiscono le migliori band della città con cantanti esclusivamente di colore.

LA STORIA
Motown Club è il locale di Gino (Ugo Conti), arredato in pieno stile Motown anni Sessanta: sui muri sono appesi i quadri dei più grandi interpreti della black music. Luca (Jurman) lavora nel locale come cameriere e sogna di cantare ed esibirsi sul palco del Motown Club. Una sera Gino, per festeggiare il suo compleanno, decide di accontentarlo. Ma l’emozione tradisce Luca che, demoralizzato dall’imbarazzante figura, torna a servire ai tavoli abbandonando i suoi






sogni di gloria. Rimasto solo Luca si siede al pianoforte. Evoca i grandi artisti raffigurati nei quadri alle sue spalle e, come per magia, questi prendono vita all’interno della cornice. L’effetto dei quadri che parlano dal vivo è sorprendente e innovativo (si utilizza la tecnica video HD). Le caricature animate di Ray Charles (al quale Pino Insegno presta la voce), Whitney Houston, Marvin Gaye, Michael Jackson, Barry White e James Brown  trasformeranno magicamente Luca in un cantante nero dalle incredibili doti canore, in perfetto stile Commonards, portando il locale di Gino al successo.  Ma per Luca la crisi è in agguato: ha finalmente raggiunto il successo,  ma ha perso la sua identità.


Biglietto: Poltronissima € 35,00 - Poltrona € 23,00 - Giovani fino a 26 anni € 17,50

Commenti